Reumatismi nel sangue: sintomi, cause, diagnosi e cure per bambini ed adulti. (Parte 1)

Posted on

I bambini con artrite idiopatica giovanile presentano tipicamente rigidità, gonfiore, tumefazione, versamento, dolore e indolenzimento articolare, ma in alcuni bambini non è presente il dolore.

Recentemente sono stati  introdotti nella terapia di alcune malattie reumatiche e tra queste anche dell’artrite idiopatica giovanile, i cosiddetti “farmaci biologici”. Tuttavia gli esami del sangue sono utili all’inizio della malattia per indirizzarci verso la diagnosi sia per seguire l’evolvere della stessa. L’artrite reumatoide giovanile è chiamata anche “idiopatica”, per indicare che non sono note a oggi le cause che la scatenano. L’artrite reumatoide giovanile, come già detto, viene identificata come patologia idiopatica, ossia come una malattia di cui non è nota la causa. L’artrite idiopatica giovanile è un’altra malattia che assomiglia alla febbre reumatica, ma la durata dell’artrite è superiore alle 6 settimane. L’Artrite Idiopatica Giovanile (AIG), detta anche artrite reumatoide giovanile o artrite cronica giovanile, è una malattia che colpisce le articolazioni provocando infiammazione. L’artrite idiopatica giovanile si può presentare nel bambino in tre forme. L’Artrite Idiopatica Giovanile è una malattia che nella fase acuta provoca dolore e molti problemi ai bambini, ma teoricamente nella maggior parte dei casi guarirebbe spontaneamente. INTRODUZIONE L’Artrite Idiopatica Giovanile (AIG) è una malattia cronica ad eziologia sconosciuta che viene diagnosticata prima dei 16 anni di età.

Reumatismi nel sangue: sintomi, cause, diagnosi e cure per bambini ed adulti.

  • Infiammazione di un dito della mano o del piede, con dolore e gonfiore.
  • Anomalia di una o più unghie.
  • La psoriasi presente in un parente stretto.

La diagnosi di Artrite Idiopatica Giovanile è stata eseguita da un pediatra reumatologo secondo i criteri classificativi della International League of Association for Rheumatology (ILAR).

Leggi anche L’artrite idiopatica giovanile poliarticolare (AIGp) viene distinta in due forme, in base alla positività o alla negatività del fattore reumatoide nel sangue. I sintomi sono i seguenti: Come dicevamo, ci sono diverse forme di artrite giovanile e le cause sono per lo più sconosciute o associate alla singola patologia correlata. Altre malattie reumatiche che colpiscono i bambini comprendono l’artrite psoriasica giovanile, il lupus eritematoso sistemico e l’artrite sistemica, o la malattia di Still. I bambini che soffrono di artrite giovanile, infatti, possono essere curati ma bisogna comunque fare in modo che si divertano, dato che il gioco è elemento fondamentale della crescita. L’artrite idiopatica giovanile colpisce anche i bambini. Se i disturbi perdurano per oltre tre mesi, la diagnosi di artrite idiopatica giovanile è quasi certa. Un tipico segnale dell’ artrite idiopatica giovanile sono i ricorrenti attacchi di febbre. Due farmaci biologici, tocilizumab e canakimumab (entrambi in commercio con altre indicazioni) si sono rilevati efficaci nel far regredire l’artrite idiopatica giovanile. Questo è stato sempre molto difficile nel caso dell’artrite cronica giovanile, poiché, trattandosi di una malattia abbastanza rara, era difficile radunare un congruo numero di pazienti.

  • Caratteristiche
  • Cause
  • Sintomi
  • Diagnosi
  • Cure
  • Complicanze
  • Invalidità

Nella realtà dei fatti, esistono malattie con artrite cronica (infiammazione duratura delle articolazioni) anche nei bambini.

L’artrite idiopatica giovanile sistemica è la forma più grave di artrite cronica in età pediatrica; nella maggior parte dei bambini esordisce tra i 2 e i 6 anni di età. Una condizione a parte, precedentemente conosciuta come la malattia di Still, è ora comunemente indicata come artrite reumatoide giovanile (JRA) o artrite idiopatica giovanile (AIG). L’artrite reumatoide giovanile (o infantile), è una forma simile a quella che colpisce gli adulti, ma i soggetti colpiti sono bambini che hanno meno di 16 anni. Un mese di ospedale, di sofferenza e la diagnosi: Artrite Idiopatica Giovanile Sistemica (AIG sistemica). 2-LA MALATTIA L ‘ Artrite Idiopatica Giovanile è una malattia cronica caratterizzata da infiammazione persistente delle articolazioni; i tipici segni di infiammazione articolare sono dolore, tumefazione (gonfiore ) e limitazione funzionale. L’artrite reumatoide giovanile, conosciuta anche come artrite idiopatica giovanile, è il tipo più comune di artrite nei bambini di età inferiore ai 16 anni. Trattamenti e cure Il trattamento per l’artrite reumatoide giovanile si concentra sull’aiutare il bambino a mantenere un normale livello di attività fisica e sociale. L’artrite idiopatica giovanile sistemica, la forma più grave di artrite cronica in età pediatrica, colpisce 1 bambino su 30 mila. Altri studi ne hanno dimostrato l’efficacia nelle uveiti secondarie a malattia di Behçet, spondilite anchilosante, malattia di Crohn, artrite idiopatica giovanile, pars planite, oftalmia simpatica e panuveite idiopatica.

  • gonfiore,
  • tumefazione,
  • arrossamento,
  • rigidità,
  • aumento della temperatura nell’area colpita,
  • dolori che comportano anche la perdita della capacità motoria delle articolazioni interessate.

Altri studi hanno mostrato l’efficacia di Daclizumab in uveiti recidivanti secondarie a artrite idiopatica giovanile, Malattia di Vogt-Koyanagi-Harada, retinocoroidopatia di Birdshot, uveite intermedia e posteriore di natura idiopatica.

Canakinumab (Ilaris, Novartis Pharmaceuticals Corporation) è un anticorpo monoclonale umanizzato diretto verso IL-1β approvato per l’uso sistemico nel bambini affetti da artrite idiopatica giovanile. L’artrite idiopatica giovanile sistemica (AIGs, precedentemente denominata anche malattia di Still) non comporta solo l’infiammazione delle articolazioni ma coinvolge in varia misura anche altri organi. Supervisione: Vincenzo Angerano Risultati sorprendenti sono emersi da uno studio clinico mondiale sui bambini ammalati di artrite idiopatica giovanile sistemica. Come spiega il portale del Bambino Gesù, esistono malattie con artrite cronica (infiammazione duratura delle articolazioni) anche nei bambini. Si chiama interferone-gamma la molecola responsabile dell’insorgenza della sindrome da attivazione macrofagica (Mas), complicanza molto grave dell’artrite idiopatica giovanile sistemica e di altre patologie. RICERCA SINTOMO SINTOMI RANDOM MALATTIE RANDOM L’artrite idiopatica giovanile è una malattia reumatica caratterizzata da un’infiammazione cronica delle articolazioni, che esordisce tipicamente prima dei 16 anni d’età. Come altre forme di artrite, l’artrite idiopatica giovanile è caratterizzata da momenti in cui i sintomi divampano e da momenti in cui i sintomi scompaiono. La diagnosi di artrite idiopatica giovanile è spesso difficile perché il dolore articolare può essere causato da diversi tipi di condizioni patologiche. Il trattamento per l’artrite idiopatica giovanile ha lo scopo di aiutare il bambino a mantenere un normale livello di attività fisica e sociale.

E’ questa la fotografia dell’artrite reumatoide, una patologia autoimmune caratterizzata da deformazione e dolore che possono portare fino alla perdita della funzionalità articolare.

Nella sua forma giovanile l’artrite reumatoide è una malattia più diffusa di quel che si possa pensare: ne soffre circa un bambino ogni 1.000. Vediamo quali sono le cause scatenanti della malattia, i sintomi ed anche i possibili approcci alla terapia. L’artrite reumatoide è certamente una malattia autoimmune, tuttavia non sono note le cause che determinano l’auto-mantenimento del processo di infiammazione. L’artrite reumatoide giovanile è caratterizzata soprattutto nelle fasi iniziali da sintomi e segnali del tutto aspecifici e difficilmente riconducibili a questa patologia. Pubblicità L’artrite idiopatica giovanile (AIG) è una condizione in cui l’infiammazione articolare si verifica nei bambini di età inferiore ai 16 anni. L’artrite idiopatica giovanile (AIG) è una condizione in cui l’infiammazione di una o più articolazioni si verifica nei bambini di età inferiore ai 16 anni. Questa forma di artrite idiopatica giovanile, colpisce più spesso i bambini in età prescolare e i bambini di età compresa tra 10-13 anni. La diagnosi dell’artrite idiopatica giovanile, si basa sui sintomi e su un esame medico. Senza trattamento, l’artrite idiopatica giovanile, può portare a problemi della crescita, debolezza delle ossa ( osteoporosi) e ad un ritardo della pubertà. L’artrite reumatoide giovanile è una malattia ad impronta autoimmune che provoca Infiammazione e rigidità articolare nei bambini fino a 16 anni. Gli esami di laboratorio di per sé non sono una prova per porre diagnosi, ma soltanto per classificare il tipo di artrite reumatoide che ha colpito il bambino. Sebbene sia una malattia prevalentemente adulta esiste una forma giovanile della patologia che colpisce i bambini fino a sedici anni, detta artrite pauciarticolare che colpisce soprattutto le ginocchia. L’epatite autoimmune è stata descritta per la prima volta nel 1950 come una malattia che colpiva donne giovani, associata ad un aumento delle gammaglobuline nel sangue ed epatite cronica.